Il programma Erasmus per giovani imprenditori

programma erasmus per giovani imprenditori
Uno dei programmi utilizzati dalla Commissione europea per la crescita e la creazione di nuovi posti di lavoro è il Programma Erasmus per giovani imprenditori che permette l’incontro tra due professionisti: un imprenditore d’esperienza e un giovane o aspirante imprenditore, provenienti da paesi europei differenti e alla ricerca di nuove idee di business e buone pratiche, utili per la crescita delle rispettive attività.

Il programma prevede 4 fasi:

1) fase di candidatura – il nuovo imprenditore (di qualsiasi settore di attività e senza limiti di età, che ha costituito un’impresa nell’arco degli ultimi 3 anni, ovvero che è seriamente intenzionato ad avviare una sua attività)  e l’imprenditore ospitante compilano direttamente un modulo di registrazione on-line e prendono contatto con l’organizzazione intermediaria locale, che valuterà ed eventualmente validerà i profili inseriti;

2) fase d’incontro  l’organizzazione intermediaria facilita il contatto tra imprenditori e realizza gli accoppiamenti tra i differenti profili. Gli imprenditori possono consultare un apposito database di profili ed indicare la proprie preferenze all’organizzazione locale, ovvero segnalare un neo imprenditore/imprenditore esperto alla stessa;

3) fase di concertazione del progetto stipula del contratto – gli imprenditori concordano un progetto di lavoro e apprendimento, (date, obiettivi e programma di attività dello scambio) e firmano gli accordi necessari. Entrambi gli imprenditori partecipano in queste attività preliminari gestite ed indirizzate dall’organizzazione intermediaria locale;

4) fase d’applicazione – il soggiorno all’estero può durare da 1 a 6 mesi e può essere suddiviso in intervalli di una settimana (l’esperienza, tuttavia, deve concludersi entro un massimo di 12 mesi). In tale periodo gli imprenditori svolgono l’attività prevista – sulla base degli accordi presi – e redigono un report. L’aiuto finanziario al nuovo imprenditore viene erogato in più pagamenti, nei termini e nei modi stabili dall’accordo sottoscritto con il centro di contatto locale e consiste nel cofinanziamento del soggiorno, in base al costo della vita della nazione ospitante.

Sul sito dedicato al programma è possibile infine visionare i racconti di giovani imprenditori e imprenditori ospitanti che hanno partecipato all’esperienza.

Secondo gli ultimi dati statistici disponibili forniti dall’Unione Europea, il Programma Erasmus per giovani imprenditori  ha facilitato oltre 1000 scambi transfrontalieri e attualmente ci sono circa 5.000 imprenditori iscritti nel database del programma. La maggior parte dei richiedenti provengono da Spagna e Italia. Le destinazioni più popolari per gli aspiranti imprenditori è il Regno Unito, seguito da Spagna e Germania. Diversi settori stanno beneficiando degli scambi: l’account di servizi pubblicitari e promozionali per il 14%, seguita da ICT (9%), turismo (9%) e servizi fiscali e di consulenza legale (8%).

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento