PagoUMBRIA: attivi i servizi per i pagamenti elettronici alla PA umbra

pagoumbria
a cura di Alberto Brunozzi, Servizio Società dell’informazione e Sistema Informativo regionale

PagoUMBRIA è la piattaforma della Regione Umbria per i pagamenti elettronici verso la Pubblica Amministrazione

PagoUMBRIA è la piattaforma regionale che permette ai cittadini di effettuare i pagamenti elettronici secondo le nuove modalità introdotte da PagoPA , con il quale le amministrazioni pubbliche umbre saranno in grado di accettare i pagamenti da parte dei cittadini.  Il sistema PagoUMBRIA è collegato al Nodo dei Pagamenti SPC ed è a disposizione degli enti del territorio regionale per l’attivazione dei propri servizi di pagamento elettronico.

Allo stato attuale 85 enti – inclusa la Regione Umbria –  hanno aderito a PagoUMBRIA, tra i quali 68 Comuni, le quattro Aziende Sanitarie e Ospedaliere dell’Umbria, l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale Umbria-Marche, l’Università degli Studi di Perugia, le Comunità Montane e la Provincia di Terni.

pagamentipa

 

Come effettuare i pagamenti elettronici

I servizi di pagamento si distinguono in:

    • pagamenti spontanei, quando sono effettuati su iniziativa del cittadino che specifica le informazioni del pagamento;
    • pagamenti con posizione debitoria, dove è l’Ente che genera le posizioni debitorie specificando le informazioni di pagamento e le scadenze da rispettare.

La piattaforma regionale PagoUMBRIA consente di effettuare i pagamenti elettronici del cittadino verso la PA secondo i tre modelli di PagoPA  di cui il primo è già attivo:

  1. il cittadino può effettuare un pagamento spontaneo con esecuzione immediata dal portale dell’Ente creditore o direttamente da PagoUMBRIA. In entrambi i casi il cittadino viene reindirizzato nei siti di pagamento dei vari prestatori di servizi di pagamento (PSP) – quali, ad esempio, Banche, Poste Infocamere ecc. – per effettuare il pagamento tramite carta di credito, addebito in conto, ecc.;
  2. il cittadino dispone, tramite il sistema PagoUmbria, l’addebito in conto corrente di un pagamento preautorizzato presso il proprio PSP che sarà eseguito, in modalità differita, dal suo PSP;
  3. il cittadino può effettuare il pagamento di una sua posizione debitoria che l’ente creditore (regione, comune, asl ecc.) ha pubblicato su PagoUMBRIA e comunicato/notificato tramite un avviso di pagamento. In tal caso, il pagamento può essere effettuato presso un qualsiasi PSP abilitato, collegandosi, ad esempio,  dal proprio home banking o recandosi presso gli sportelli bancomat;

A fronte di un pagamento effettuato con PagoUMBRIA viene rilasciata al cittadino una Ricevuta Telematica che è liberatoria rispetto al pagamento.

Calendario di attivazione dei pagamenti elettronici

Il servizio verrà attivato gradualmente su tutti gli enti aderenti e sui servizi che questi decideranno di attivare.

Da agosto 2016 sono attivi i seguenti servizi:

    • donazioni a favore delle popolazioni colpite dal sisma del 2016;
    • concessioni regionali per l’esercizio di caccia, pesca e della mobilità enatoria;
    • contributo alle prove di accesso ai corsi di dottorato di ricerca dell’Università degli Studi di Perugia (bando attualmente chiuso).

Da settembre 2016 sono stati coinvolti i Comuni dell’Agenda Urbana al fine di  individuare i servizi da pubblicare ed integrare con la piattaforma PagoUMBRIA, in modo da definire un modello riusabile per gli altri Enti del territorio.Uno dei primi servizi che verrà attivato è il pagamento on line delle sanzioni al codice della strada.

Lunedì 12 dicembre 2016  presso Villa Umbra verrà presentata la piattaforma  e si procederà con il dispiegamento dei servizi per tutti gli Enti del territorio aderenti o che vorranno aderire.

Nel 2017 si prevede di attivare le restanti modalità di pagamento sulla piattaforma regionale.

PagoUMBRIA è un progetto realizzato dalla Regione Umbria con la collaborazione della società in house Umbria Digitale, che negli accordi di servizio stipulati con gli Enti ha individuato Alfredo Larotonda come Referente dei Pagamenti nelle comunicazioni verso l’AGID in merito ai conti di accredito e i piani di attivazione dei servizi.

 

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento